Menù

Su di Noi

La Sezione AIPD di Latina è un’organizzazione senza scopo di lucro che si impegna a sostenere le persone con sindrome di Down e le loro famiglie nella provincia di Latina.

Il nostro team

Componenti e organi Direttivi dell'AIPD sezione di Latina

PRESIDENTE:

Samantha Meini

VICE PRESIDENTE:

Adolfo Vitolo

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE:

Lori Freddi, Stefano Marianantoni, Paolo Pasquali, Dino Cristofoli, Antonio Manuguerra

TESORIERE:

Angela Di Maria, Fabio Cavaterra

Lettera del Presidente

“Se lo avessi un mondo come piace a me, la tutto sarebbe assurdo: niente sarebbe comʼè perché tutto sarebbe come non é. E viceversa, ciò che è non sarebbe e ciò che non è, sarebbe!

Alice nel paese delle meraviglie.”

Sono passati 10 anni da quando la nostra avventura ai PD Latina è iniziata e mai come oggi questa frase di “Alice” mi sembra più vera.
Ho sempre voluto una vita programmata e razionale e invece prima con Sofia lolanda e poi con tutti i nostri meravigliosi ragazzi la vita mi ha dato la gioia di assaporare la bellezza di un “mondo sconfusionato”, un mondo dove nulla è come dovrebbe essere, ma tutto è esattamente al suo posto.

Una volta che si assapora questa magia non si può non “lavorare”per far conoscere “agli altri” questo mondo meraviglioso fatto di tanta fatica, ma di innumerevoli ricompense. “non si vive per accontentare gli altri, ma sognare come non hai fatto mai”

Alice nel paese delle meraviglie.

Ed è così che, fin dall’inizio vivo questa avventura da presidente… sognando sempre più in grande. Ed è sempre più in grande che i nostri progetti prendono vita: la costante formazione di Francesca Fanelli, coordinatrice con esperienze ventennale, al nostro staff di educatori, ci ha permesso di vivere pienamente i valori di AUTONOMIA POSSIBILE PER TUTTI;

• Abbiamo aperto i nostri orizzonti anche allo sport vivendo i valori di amicizia e rispetto dell’altro tipico dello Special Olympics.

Questo 2023 ha visto impegnati alcuni dei nostri atleti nel nuoto e abbiamo portato a casa numerose medaglie inattese e tanti nuovi amici. Ci proponiamo per il futuro di aprirci ad altre discipline come la danza le bocce e il bowling la ginnastica….

• Il progetto “Casa Più” si è arricchito di nuove collaborazioni che hanno permesso ai ragazzi più grandi di fare nuove esperienze in campo lavorativo. Hanno potuto sperimentare le proprie capacità presso alcune attività commerciali della zona ed apprendere sul campo sempre nuove abilità utili per una possibile vita autonoma.

• I lavori di sistemazione della nostra casa continuano, il giardino e gli spazi aperti diventano ogni giorno più accoglienti. ci proponiamo di iniziare entro l’anno i lavori per la realizzazione della cucina al piano superiore elemento fondamentale per vivere pienamente i weekend.

• La costante unione con il Nazionale ci ha permesso di far partecipare Alessandro e

Francesco ad un’esperienza lavorativa di tre settimane a Barcellona.
Abbiamo avuto la fortuna di essere coinvolti con altre 21 sedi AIPD al Progetto “Tutti in piazza” conclusosi con il flash mob per la giornata mondiale.

Sempre in collaborazione con il Nazionale avremmo la possibilità di iniziare gratuitamente la formazione SIL che promuove l’inserimento di persone con disabilità nel mondo del lavoro;

– Il progetto inclusivo di “Amicizia senza confini” ha visto raddoppiare i propri partecipanti da 9 a 18 segno che un buon lavoro sull’inclusione è fondamentale per condividere, scambiare e crescere nel rispetto di ciascuna “diversità” in questo clima di nuove prospettive.

Alice: volevo soltanto chiedere che strada devo prendere….Stregato: beh tutto dipende da dove vuoi andare!
Io la strada da percorrere l’ho scelta 10 anni fa e adoro continuare a SOGNARE IN GRANDE

Torna in alto